VENERDI’ 03 ore 17,00 al FUSARO : NO ALLE INIQUE TASSE DI SCHIANO

Finalmente ci siamo . Come richiesto dai Cittadini e dal Centro-Sinistra ( http://www.bacoli2punto0.it/aliquote-comunali-avanti-tutta-verso-il-consiglio-comunale/ ) , è stato convocato il Consiglio comunale ( http://www.bacoli2punto0.it/tutti-al-consiglio-comunale-del-3-ottobre-sulle-tasse/ ) .

consiglio comunale bacoliE’ il momento di mobilitarci e costringere l’ Amministrazione delle tasse e delle false promesse ( http://www.bacoli2punto0.it/schiano-il-sindaco-delle-tasse/ ) , a mantenere gli impegni presi ( http://www.bacoli2punto0.it/sospesa-la-tasi-ora-nuove-aliquote-e-lotta-allevasione-lunedi-0809-incontro-in-villa-comunale/ ) :

  • rimodulazione delle inique aliquote ;
  • sgravi ed agevolazioni per famiglie e giovani ;
  • paghi chi non ha mai pagato .

TUTTI AL CONSIGLIO COMUNALE

concentramento:

VENERDI’ 3 OTTOBRE – ORE 17 – STAZIONE del FUSARO

 

Circolo PD Bacoli – Circolo SEL Bacoli – Movimento Popolare

EVENTO: https://www.facebook.com/events/370790176413260/

TUTTI AL CONSIGLIO COMUNALE DEL 3 OTTOBRE SULLE TASSE

consiglio-comunale-bacoli1Convocato il consiglio comunale per venerdì 3 ottobre .

Riferendo le istanze dei cittadini ( http://www.bacoli2punto0.it/aliquote-comunali-avanti-tutta-verso-il-consiglio-comunale/ ) , il PD ha chiesto che l’Amministrazione relazioni su :

  • rimodulazione delle aliquote TASI, IMU, TARI ;
  • sgravi ed agevolazioni fiscali ;
  • misure per la lotta all’evasione / elusione fiscale .
img450
documento PD per il consiglio comunale

Abbiamo altresì chiesto che venga discussa la nostra ” mozione sull’occupazione ” ( http://www.bacoli2punto0.it/senza-diritti-non-c-e-vero-lavoro/ ) che giace da oltre un anno negli archivi del Consiglio , nonostante preveda importanti misure per i giovani in rapporto alle licenze commerciali ed alle concessioni del ” Centro ittico ” ( fiscalità di vantaggio ) .

Ora spetta ai cittadini fare pressione perché il Sindaco mantenga gli impegni del 03/09 ( http://www.bacoli2punto0.it/tari-pagamenti-sospesi-ora-assemblea-su-tasse-ed-aliquote/ ) .

E già da ora il PD e le forze del Centro-Sinistra chiama i cittadini a mobilitarsi sotto lo slogan ” pagare tutti per pagare meno ” !

RIAPERTA LA PISTA – IL PD ED IL MINISTRO BRAY PRESIDIANO IL FUSARO

3
Massimo Bray al Fusaro

Verso le h 15 del 18/09 è stata chiusa la pista ciclabile del Fusaro per motivi di sicurezza a seguito di un incendio doloso sviluppatosi nell’area della “casa del pescatore”  ad oggi utilizzata come una discarica.

4Appresa tale notizia, già dalla ” Festa de L’Unità ” , il Partito Democratico di Bacoli ha lanciato una “mobilitazione lampo” in sostegno dei cittadini e delle associazioni che nel 2013 riaprirono i cancelli di piazza Rossini .

6Stamattina alle h 8,00, il deputato Massimo Bray, già Ministro dei beni culturali, accompagnato da una delegazione democratica, si è recato sul posto ed ha espresso il proprio sostegno al partito, garantendo il proprio interessamento presso il Governo, mentre diversi cittadini accorrevano sul posto pronti a protestare per l’immediata riapertura.

7In questo momento, alle h 9,00, assistiamo da piazza Rossini, alla rimozione del catenaccio: la pista è tornata nuovamente fruibile !

Soddisfatti dell’esito positivo della vicenda, il PD chiede ancora una volta e per evitare inconvenienti di questo tipo, che :

  • venga delimitata l’area della “Casa del pescatore” ed immediatamente bonificata ;
  • vengano individuati e puniti i responsabili del fatto e di chi da anni tiene quest’area in stato di degrado ;
  • venga installato un sistema di video-sorveglianza del percorso e delle aree annesse ;
  • le istituzioni provvedano alla definizione dei compiti di manutenzione e vigilanza, secondo la delibera n, 65 del 2014 .

9Il PD no  demorde e continuerà la lotta perchè l’unico modo per valorizzare i nostri siti storico-ambientali, è quello di tenerli aperti e farli vivere dalla cittadinanza e dai visitatori .

PD: IL SINDACO RISPONDA SU CAVA LUBRANO – PRESENTATA INTERROGAZIONE

Cava-Lubrano-2Sul sito di Cava Lubrano, oggetto di un ingente investimento per farne un resort di alto livello ( http://www.bacoli2punto0.it/cava-lubrano-nessun-progetto-senza-chiarezza-sullinquinamento-del-sottosuolo/ ) , ancora incombe una domanda senza risposta. Si tratta di un’area ancora inquinata ?

img447
interrogazione PD, pag. 1

Parliamo del cratere vulcanico che, esaurita l’estrazione di pozzolana negli anni ’80, fu oggetto di sversamenti di rifiuti tossici, provenienti dal Nord Italia e per cui la ditta “Pozzolana Flegrea S.r.l.” è stata condannata in primo grado il 31/07/2013 dalla VI sezione del Tribunale di Napoli.

Dai documenti, che è sempre difficile recuperare nel comune di Bacoli, s’apprende che i tecnici del Dipartimento dell’ambiente della Provincia di Napoli hanno dichiarato la dittaha provveduto nel febbraio 2012 alla rimozione dei rifiuti giacenti in area d’impianto” (verbale di sopralluogo n. 1281 del 17/10/2012).

img448
interrogazione PD, pag. 2

Questo per quanto riguarda la superficie. Ed il sottosuolo ? Nonostante il primo punto della delibera consiliare n. 63/2013 ( http://www.bacoli2punto0.it/un-ambiente-sano-subito-bonifiche-e-mappature-dei-siti-inquinati/ ) abbia incaricato l’Amministrazione di effettuare carotaggi del “sito e sottosuolo di Cava Lubrano, campetti di tennis a Cuma e fondali del lago Fusaro, laghetti di Cuma” – cosa non ancora fatta ! – ad oggi ignoriamo se siano state fatte caratterizzazioni del sottosuolo di Cava Lubrano.

img449
interrogazione PD, pag. 3

Da qui la preoccupazione del PD per il progetto imprenditoriale di cui ha parlato “Il Mattino” e che ha spinto il locale Circolo a scrivere al presidente Renzi ( http://www.bacoli2punto0.it/cava-lubrano-il-pd-bacoli-scrive-a-renzi/ ) che né la Regione né il Comune avevano messo a conoscenza pienamente della questione.

Infatti, hanno chiesto i consiglieri democratici, presentando il 12/09 un interrogazione urgente al Sindaco :

  • sono stati svolti carotaggi in sottosuolo, al fine di verificare l’eventuale presenza di rifiuti tossici ovvero l’eventuale inquinamento del suolo e delle acque di falda” ?
  • tale questione “è stata fatta presente agli Enti coinvolti nell’esame del progetto fornendo loro adeguata e puntuale documentazione ?
  • non sarebbe meglio “sospendere il progetto in attesa che si accerti l’assenza di fattori inquinanti nel sottosuolo” ?

Ora s’attendono le risposte dell’Amministrazione. E speriamo che i cittadini non siano costretti ad aspettare mesi e mesi.

Del resto, la Giunta Schiano non si è certo contraddistinta per “pollice verde” : la delibera n. 63/2013 sulle bonifiche ancora aspetta di essere applicata ! L’Osservatorio Ambientale, proposto dal PD, ancora deve entrare in funzione …

Altro che pollice verde, pollice verso !

COSA SARA’ DI VILLA FERRETTI ? – PD PRESENTA INTERROGAZIONE

DSCN3857Ma cosa sarà di Villa Ferretti una volta che saranno conclusi i lavori ?

La preoccupazione è che una volta conclusi gli interventi, che secondo il sopralluogo del 06/08 ( http://www.bacoli2punto0.it/villa-ferretti-sopralluogo-commissione-beni-confiscati-pd-aprire-il-sito-ai-cittadini/ ) sarebbero quasi completati per gli ambienti superiori della Villa, il complesso resti chiuso e venga nuovamente abbandonato al degrado, nonostante gli oltre 4 milioni e mezzo di finanziamenti europei e regionali.

2L’Amministrazione ha un piano di gestione ? Ancora non si sa nonostante non siano mancati diversi progetti, come quelli del 2013 di “Villa Ferretti – Villa del Mare, un cammino verso l’integrazione” e di uno “sportello anti-racket ed anti-usura”, rimasti però soltanto su carta.

Secondo il PD “un qualsiasi bene pubblico per non essere abbandonato al degrado ed ai vandali, va anzitutto aperto e reso fruibile da parte dei cittadini” e nello specifico, Villa Ferretti, bene confiscato nel 1995 al clan Pariante ( http://www.bacoli2punto0.it/quando-a-bacoli-cera-pariante/ ) “deve diventare un momento d’aggregazione socio-culturale ed un’occasione di lavoro per i tanti giovani costretti a lasciare il proprio paese” .

img444
interrogazione PD, pag. 1

Per questo il 12/09, il consiglieri democratici hanno depositato un interrogazione al Sindaco per :

  • conoscere “se siano state avviate ed in che forma, sollecitazioni agli Enti competenti per il pagamento delle ditte” e “la protezione del piano inferiore della Villa dalle mareggiate” ;
  • l’apertura delle diverse aree del complesso (parco, piano inferiore Villa, piano superiore Villa) separatamente e non appena conclusi i lavori” ;
  • individuare “le finalità d’uso e le modalità di gestione” tra le quali il PD ritiene prioritario “di farne un luogo d’aggregazione socio-culturale ed un’occasione per creare nuovi posti di lavoro” .
img445
interrogazione PD, pag. 2

Come si legge in calce al documento, cui l’Amministrazione sarà costretta a dare risposta e fare chiarezza, “la lotta alla criminalità si vince anzitutto con la cultura della legalità ed un lavoro onesto e tutelato”.

img446
interrogazione PD, pag. 3