CONSIGLIO FLASH : 8 PUNTI IN 8 MINUTI – OFFESE ISTITUZIONI E CITTADINI

flashQuello di stasera è stato decisamente il Consiglio comunale più veloce d’Italia : inizia alle 19.25 e termina alle 19.32 .

Arrivati con qualche secondo di ritardo – del tutto ammissibile considerati gli affrettati e sconsiderati tempi col quale è stato convocato il Consiglio – i consiglieri democratici e di minoranza non hanno avuto neanche il tempo di accedere all’emiciclo che la riunione già era terminata .

In 8 minuti , uno a punto , la maggioranza se l’è cantanta e se l’è suonata .

Argomenti di grande importanza per il paese – come la convenzione ATO sulla gestione integrata dei rifiuti – sono stati approvati in una seduta lampo convocata senza preavviso di neanche un giorno e senza fornire ai consiglieri i documenti necessari ( http://www.bacoli2punto0.it/un-consiglio-urgente-per-questioni-ordinarie-puzza-di-bruciato/ ) .

consiglio comunale flashNon ha limiti l’arroganza di questa Amministrazione e l’incapacità della Presidenza consiliare che continua a non garantire il corretto funzionamento del consesso civico – vedi le decine di mozioni ed interrogazioni ancora da esaminare – e l’imparzialità dei lavori consiliari .

Fortunatamente tutto ciò sta per finire : cambiAMO Bacoli .

UN CONSIGLIO URGENTE PER QUESTIONI ORDINARIE : PUZZA DI BRUCIATO …

consiglio comunale bacoliConvocato il Consiglio Comunale per venerdì 28 novembre ( http://www.comune.bacoli.na.it/pagine/html/cc141128.asp ) .

Convocato col preavviso di neanche un giorno .

Convocato senza fornire ai consiglieri i documenti necessari e senza il tempo di procurarseli dagli uffici per esaminarli .

CONVOCAZIONE STRAORDINARIA (2)
diffida gruppo consiliare PD

Convocato con modalità urgente per discutere di argomenti, come le variazioni di bilancio, che vanno chiusi entro il 30 novembre, termine di legge fisso e risaputo : sarebbe bastato ricordarsene prima e convocare in anticipo il Consiglio …

Convocato però anche per esaminare la “convenzione tra i Comuni dell’ATO per l’esercizio in forma associata delle funzioni di organizzazione del Servizio Gestione rifiuti” che di urgente non ha niente e viceversa andrebbe studiata nei dettagli, discussa in commissione, e portata solo dopo in plenaria.

Al di là della cattiva programmazione dei lavori consiliari, cosa evidente nell’assommarsi di interrogazioni e mozioni (alcune vecchie di anni) che di fatto annulla la funzione dell’opposizione nelle istituzioni, in questa riunione si sente puzza di bruciato, puzza di blitz all’ultimo momento.

consiglieri pdPer questo che stamattina, il Gruppo Consiliare PD ha preso posizione e “ribadito il senso di responsabilità del PD che ha acconsentito alla convocazione del consesso civico solo per l’esame di quegli improrogabili atti , la cui mancata o ritardata approvazione avrebbe danneggiato anzitutto i cittadini” ha chiesto espressamente “che si trattino esclusivamente i punti altrimenti indifferibili , rinviando gli altri a successiva seduta ordinaria” ritenendo “in caso contrario la seduta consiliare non valida, riservandoci le determinazioni del caso”.

Fortunatamente l’arroganza di chi pensa di distorcere le istituzioni a proprio comodo, sta per finire .

#CambiAMO Bacoli !

SI PARTE : PEPPE LUONGO SINDACO PER IL CENTRO-SINISTRA

presentazione luongo 2E’ sempre un emozione cominciare una nuova avvenuta . E se si tratta di Bacoli , la cosa si fa ancor più sentita e soprattutto seria . Domenica 23/11 i movimenti del nuovamente unito Centro-Sinistra bacolese – PD , SEL e la Lista Civica Movimento Popolare – hanno presentato alla cittadinanza il prof. Peppe Luongo come loro candidato a Sindaco .

presentazione luongoUna presentazione che è solo l’ultima tappa di un tour mensile in tutte le frazioni, dal Centro storico alle Periferie , dove abbiamo discusso con tanti cittadini .

8Una presentazione che però è solo la prima di altre iniziative, di un ciclo di assemblee di quartiere, di riunioni con le categorie socio-produttive e la società civile, di incontri tematici, durante i quali le “ idee programmatiche ” elaborate dai partiti su una diversa e coerente idea di Città – una città flegrea , intelligente , della legalità , del lavoro – saranno discusse insieme ai cittadini per divenire il programma di tutta la comunità , costruendolo dal basso secondo una vera democrazia partecipata .

9L’iniziativa ha unito generazioni diverse, anziani compagni che hanno fatto la storia della sinistra e delle lotte di Bacoli, e giovani entusiasti e desiderosi di riprendersi il loro futuro, per il quale la competenza , l’esperienza , la conoscenza del prof. Peppe Luongo sono la migliore garanzia .

DSCN4091Futuro che è compito di ciascuno di noi realizzare. Perché il Centro-Sinistra e la nuova Bacoli siamo anzitutto noi cittadini onesti che vogliono cambiare : come dice Peppe ” vinciamo noi ! ” .

VIDEO : https://www.youtube.com/watch?v=16W2spio4Gw

FOTO di Montediprocida.com : https://www.facebook.com/media/set/?set=a.720685351342316.1073742081.225506650860191&type=1

FOTO di Movimento Popolare : https://www.facebook.com/nestoreantonio.sabatano/media_set?set=a.933995623296041.1073741921.100000568374605&type=1&pnref=story

FOTO di SEL Bacoli : https://www.facebook.com/sinistraecologia.elibertabacoli/posts/421378001342639

FOTO Cuma : https://www.facebook.com/media/set/?set=a.692281387558967.1073741835.663779013742538&type=3

FOTO Fusaro : https://www.facebook.com/media/set/?set=a.687313464722426.1073741833.663779013742538&type=3

FOTO Cappella : https://www.facebook.com/media/set/?set=a.691707747616331.1073741834.663779013742538&type=3

FOTO Bacoli : https://www.facebook.com/media/set/?set=a.683450878442018.1073741830.663779013742538&type=3

FOTO Baia : https://www.facebook.com/media/set/?set=a.686714684782304.1073741832.663779013742538&type=3

BENI CULTURALI : PIANI DI GESTIONE E COOPERATIVE PER I GIOVANI – LE PROPOSTE DEL PD

bacoli monumenti 1
piscina mirabilis

Che i numerosi ed inestimabili beni storico-ambientali di Bacoli debbano essere utilizzati per creare ricchezza e lavoro, lo dicono tutti e così sia . Attenzione però agli slogan ed alle banalità che rischiano di gettare solo fumo negli occhi dei giovani .

bacoli monumenti 4
pista ciclabile Miseno

La fruizione dei siti infatti è solo un passaggio, anzi l’ultimo tassello per il rilancio turistico del nostro territorio . Non a caso, nell’affrontare tale questione, il PD ha presentato prima diverse proposte sulla viabilità , sulla ricettività ( http://www.bacoli2punto0.it/ricettivita-e-turismo-le-proposte-del-pd/ ) , sul marketing e la formazione ( http://www.bacoli2punto0.it/limmagine-di-bacoli-per-creare-lavoro-le-proposte-del-pd-su-marketing-e-formazione/ ) , senza le quali non c’è monumento o paesaggio che tengano . Raggiunti tali traguardi , sarà allora possibile una seria e proficua politica di gestione del nostro patrimonio storico-ambientale  .

bacoli monumenti 5
centum cellae

In tale prospettiva, nel suo “ Jobs Act per Bacoli ” , il PD ha redatto un cronoprogramma delle misure da adottare per arrivare alla “messa a reddito” dei siti locali . Nell’ordine, i democratici ritengono necessari :

  1. anzitutto un censimento di tutti i siti storico-ambientali insistenti sul territorio per chiarire chi n’è responsabile e per quali ambiti ;
  2. superando contrapposizioni e localismi, la parallela apertura di una conferenza dei servizi tra gli enti competenti (sovrintendenze, direzione regionale, ecc) e di un partenariato sociale che raggruppi operatori del turismo e realtà civiche, sociali, culturali, produttive ;
  3. l’elaborazione quindi di un piano flegreo del turismo con indirizzi comuni per la messa a sistema, la gestione, il marketing dei beni culturali e naturali, da cui prendano piede piani di gestione particolareggiati per ogni sito con i necessari interventi per la messa a fruizione ;
  4. infine e nell’ambito di questi piani, affidare promozione ed indotto profit dei siti a cooperative o enti no-profit .
bacoli monumenti 2
complesso Vanvitelliano

Anche su tali affidamenti però , i democratici hanno voluto fissare dei precisi paletti , cosci di possibili speculazioni e di negative passate esperienze . Propongono quindi che :

  • tali affidamenti si rinnovino di norma per sei anni con gare ad evidenza pubblica ;
  • siano privilegiati , con un punteggio preponderante , i soggetti col maggior numero di occupati e sotto i 40 anni d’età ;
  • restino all’ente pubblico la tutela e la fruizione dei beni , mentre gli affidatari usufruiscano interamente dei ricavi delle attività di promozione e profit loro appaltate .
bacoli monumenti 3
grotte dell’acqua

L’apertura dei siti storico-ambientali può realmente essere fonte di benessere . Solo se si avrà però il buon senso e la serietà di sviluppare un turismo colto e stanziale in una visione autenticamente flegrea .

L’IMMAGINE DI BACOLI PER CREARE LAVORO – LE PROPOSTE DEL PD SU MARKETING E FORMAZIONE

bacoli 6Si parla spesso a sproposito di siti storico-ambientali come se bastasse aprirli per far fioccare miracolosamente posti di lavoro. Il rilancio turistico del nostro territorio necessita però anzitutto di adeguate ed incisive politiche di marketing e di formazione poiché senza offerta turistica i monumenti anche se aperti, resteranno vuoti ed improduttivi.

bacoli 5Su questo aspetto c’è molto da studiare e da fare per intercettare i flussi turistici e portarli in loco ma già nel suo piano per il lavoro, nel “ Jobs Act per Bacoli ” elaborato nell’ultimo anno assieme a sindacati, associazioni, esperti, il PD ha avanzato alcune proposte come :

  • Creare uno staff comunale con operatori e professionisti per coordinare e seguire il marketing turistico ;
  • Sostenere (anche con agevolazioni fiscali) imprenditori ed operatori che promuovono l’ “immagine di Bacoli e dei Campi flegrei” a livello sovralocale financo alla Borsa internazionale del turismo di Milano ;
  • Stimolare gemellaggi con altre realtà per scambi culturali e turistici ;
  • Costruire un istituto del turismo e delle tradizioni flegree, con percorsi di studio (rivolti anche a stranieri) incentrati sulle peculiarità locali, con sede a Villa Ferretti ;
  • Riconvertire il Parco della Quarantena in stazione di ricerca sull’ambiente marino e lagunare (flegreo e mediterraneo) con parco attrezzato (foresteria e laboratori) .

bacoli 7Un percorso da sviluppare “facendo sistema” tra pubblico e privato, coinvolgendo attivamente gli operatori del turismo (pro loco, agenzie di viaggio, ristoratori, albergatori, ecc) e puntando ad una strategia di promozione delle risorse del territorio e di valorizzazione delle tradizioni locali ad esempio attraverso :

  • Certificazioni di qualità per piatti e manufatti tipici ;
  • Agevolazioni fiscali a chi aderendo ad un codice di autodisciplina, protegga e valorizzi l’artigianato e l’enogastronomia flegrea ;
  • Sostegno ad eventi che recuperino e promuovano la cucina e le tradizioni popolari della nostra terra ;
  • Abbinare la riscoperta di tradizioni e forme d’arte ai monumenti ed alle scuole perché non c’è turismo culturale senza una cultura locale .

castelloCosì si creano realmente le basi per quel turismo colto e stanziale che è la vera vocazione di Bacoli e può creare ricchezza sociale ed occupazione. Approcciarsi in maniera semplicista o demagogica a tali questioni, invece, rischia di generare solo fumo negli occhi ai tanti giovani costretti a lasciare il loro paese per trovare lavoro.