ULTIMISSIMA: IL MINISTERO SOSPENDE LE STRISCE BLU

strisce blu 2
sospensiva del Ministero, 1 di 2

Proprio così … Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha sospeso le freebacolesi strisce blu .

Parliamo del nuovo regolamento della sosta a pagamento, approntato dalla nuova Amministrazione lo scorso ottobre ( http://www.bacoli2punto0.it/nuovo-regolamento-sulle-strisce-blu-aumenti-in-arrivo/ ) , ed osannato come una vera e propria “rivoluzione” ma subito dimostratosi l’ennesimo modo per fare cassa sui cittadini e che rischia di diventare l’ultimo flop di un’Amministrazione che non va oltre le carnevalate di provincia

Tenuta finora ben nascosta nel municipio, la missiva del dirigente ing. F. Mazziotta parla chiaro e fa riferimento ad un ricorso di gennaio 2016 che contesta al Comune la mancanza delle strisce bianche e l’installazione delle strisce blu in aree non comunali e su carreggiata. Presentata tale denuncia, scrive la Direzione ministeriale per la sicurezza stradale, il Comune “ è invitato a far pervenire le proprie controdeduzioni unitamente a copia delle delibere ” incriminate, e ricorda al Sindaco che intantola proposizione del ricorso sospende l’esecuzione del provvedimento impugnato” cioè del regolamento sulla sosta a pagamento “salvo ricorrano motivi di urgenza, nel qual caso il Comune può deliberare di dare provvisoria esecuzione” .

strisce blu 3
sospensiva del Ministero, 2 di 2

Ad oggi, da parte dell’esecutivo comunale, bocche cucite e cellulare spenti, niente selfie e facebook sull’argomento, tantomeno la delibera di cui parla il Ministero. La confusione, del resto, è palpabile anche negli uffici lasciati senza indicazioni tanto che la Comandante della Polizia Municipale è stata costretta a scrivere pochi giorni fa al Sindaco per chiedere “se è volontà dell’Amministrazione, valutata l’esistenza di “ragioni d’urgenza”, mantenere la provvisoria esecuzione del provvedimento impugnato” e “di ricevere le dovute direttive in ordine all’accertamento di violazioni al Codice della Strada in materia di sosta regolamentata”.

A questo punto la questione si complica. Dato che la nota ministeriale è stata protocollata al Comune il 17 febbraio … Dato che la Comandante scrive il 26 febbraio di non avere direttive in merito … Dato che i parcometri sono ancora funzionanti, la cartellonistica ancora visibile, i bollini ancora erogati … Ciò significa che in questo lasso di tempo i cittadini hanno continuato a pagare per una sosta che invece è stata sospesa ? Questione delicatissima sulla quale l’Amministrazione deve spiegazioni.

strisce-blu-300x214Insomma … Le strisce blu hanno perso il loro colore e con loro anche le certezze del cambiamento, tanto predicato dall’attuale maggioranza, diventano sempre più sbiadite. Come se la tanta invocata rivoluzione a Bacoli non abbia ancora fatto sosta (a pagamento) …

CONVEGNO SULL’ELETTROSMOG MA RESTA L’ANTENNA SU VILLA CERILLO

elettromagnetismo
convegno del 1° marzo

Se una rondine non fa primavera, neanche un convegno fa politica.

Neanche quando il convegno è quello previsto per martedì 1° marzo alle ore 18 nella Sala Ostrichina del Fusaro, dal titolo “ Elettromagnetismo: cos’è e quali sono gli effetti sulla nostra salute ” .

Neanche quando il convegno è organizzato dal consigliere di maggioranza Antonio Carannante insieme all’Associazione MUSA – reduce da un simile evento con finale agitato – all’ordine napoletano degli Ingegneri ed all’AFCEA, cioè “un’associazione che si rivolge ai militari, al governo, all’industria, alle accademie per incrementare le partnership nei settori delle telecomunicazioni, IT, intelligence e sicurezza globale” .

lavori cerillo 2
villa Cerillo, lavori per l’antenna oggetto dell’intervento della Soprintendenza

E non potrebbe essere diversamente perché questo convegno – che indubbiamente sarà importante seguire per un approfondimento tecnico-scientifico della materia – “non mette e non toglie” , come si suol dire, sulla “questione elettromagnetismo” che invece a Bacoli è squisitamente politica.

Con o senza convegni, infatti, il nostro Comune ha già fatto ed in tempi non sospetti (2012) le sue scelte, riconoscendo la pericolosità dell’elettrosmog e stilando un minuzioso Piano per il posizionamento delle antenne, approvato all’unanimità anche col voto dell’allora consigliere J. Della Ragione. Lo stesso che divenuto Sindaco ha così platealmente cambiato idea tanto da violare e cosa più grave, difendere “a spada tratta” la violazione dello stesso Piano che aveva contribuito a redigere, consentendo l’istallazione di un’antenna su Villa Cerillo http://www.bacoli2punto0.it/lamministrazione-in-consiglio-comunale-le-antenne-restano-su-villa-cerillo/ ) .

antenna
villa Cerillo, antenna

Ebbene forse il momento più interessante dell’intero convegno, sarà proprio il finale, il saluto finale, quello del Sindaco al quale vorremmo domandare, qualora fosse ammesso il contraddittorio:

  • Perché dopo la palese violazione del Piano e la perentoria disposizione della Soprintendenza ( http://www.bacoli2punto0.it/soprintendenza-demolire-le-antenne-abusive-su-villa-cerillo/ ) , l’antenna a Villa Cerillo non è stata ancora disinstallata ?
  • Perché non sono state ancora aggiornate e pubblicate le tavole del Piano e del Catasto degli impianti ?
  • Perché non è stato ancora attivato il monitoraggio h 24 su tutto il territorio comunale ?

Ma probabilmente è troppo aspettarsi una risposta seria da chi quattro anni fa spaventava i cittadini col rischio che “ Bacoli diventi una nuova Taranto dell’elettromagnetismo ” ed adesso rassicura gli stessi cittadini con “ non fate allarmismi e vi regalo un cellulare ” …

COMMISSIONE AMBIENTE DEL 24 FEBBRAIO : UNA RIUNIONE SURREALE

commissione ambiente
commissione ambiente, 24 febbraio 2016

La sensazione era surreale, come di un qualcosa estrapolato dal contesto e buttato là giusto per …

Questa è stata l’impressione dell’ultima Commissione “Ambiente” che si tenuta lo scorso mercoledì per esaminare la proposta di FreeBacoli di installare distributori di latte alla spina così da raggiungere l’obiettivo “rifiuti zero” ed abbattere i costi della differenziata ( http://www.bacoli2punto0.it/torna-la-commissione-ambiente-per-discutere-di-latte/ ) .

Surreale perché la Commissione “Ambiente”, un organo fondamentale per un territorio “martoriato” come il nostro, s’è riunita dopo sei mesi di assoluto silenzio

Surreale perché la Commissione “Ambiente” si è tenuta senza la sua presidentessa, più volte sollecitata a convocarla e programmarne i lavori, e da ultimo incaricata di riferire su Cava Lubrano …

fuoco 1
rogo Spiaggia Romana, 23 febbraio 2016

Surreale perché né l’Amministrazione (assente per verità alla riunione) né la maggioranza hanno dato aggiornamenti sul piano di caratterizzazione per il sottosuolo di Cava Lubrano, sulla dolosità dell’incendio dell’8 agosto, sulla presenza di tubi del Comune nel sito, punti s’era deciso il 28 agosto di verificare … ( http://www.bacoli2punto0.it/cava-lubrano-ancora-novita-ancora-domande/ ) .

Surreale perché la maggioranza ha minimizzato che l’opposizione può accedere a tutti gli atti quando invece il problema è che proprio questi, proprio gli atti, mancano

Surreale perché la maggioranza ignorava che il giorno prima ci fosse stato un’incendio sulla Spiaggia Romana, con fumo acre e nero che ha avvolto Cuma, raccomandando di domandare all’assessore Parisi per maggiori informazioni, cosa che abbiamo fatto chiedendo spiegazioni ed una relazione al comando di polizia municipale …

cava 5
incendio Cava Lubrano, 8 agosto 2015

Surreale perché la maggioranza ha insistito sul fatto che questi argomenti, posti dai consiglieri PD, non fossero all’ordine del giorno, cominciando quindi l’esame della propria mozione …

Mozione, sotto diversi aspetti interessante, che la Commissione ha esaminato attentamente e che sarà oggetto di un prossimo approfondito articolo. Intanto, a pensarci bene, delle benefiche virtù del latte ce n’è proprio bisogno … Per avere la forza di resistere e dissipare un’atmosfera che proprio sulle questioni dell’ambiente si fa sempre più stagnante e rarefatta .

UN’AMMINISTRAZIONE TUTTA FEST’ E MAL’ TIEMP !

tiemp 2Potrebbe sembrare uno slogan ma non lo è … ahinoi. E’ semplicemente il tratto con cui si è finora contraddistinta la Giunta Vamos .

A distanza di quasi un anno, ecco un primo bilancio sull’attività della rivoluzionaria Amministrazione della nostra Città :

  • Sant’Anna : per carità, lungi da noi essere contrari alla festa per la nostra santa patrona. A proposito, quanto è costata e chi ha contributo ?
  • Pro Calcio Bacoli : feste, passerelle, finanziatori perché la Sibilla del Sindaco (presidente onorario) torni ai fasti di un tempo … bene !
  • Luci d’Artista : il Natale è la festa dei bambini ed è giusto che anche i fanciulli bacolesi assaporino l’affetto di Babbo Natale … benissimo !
  • Carnevale Hippy : un’Amministrazione sul carro o il carro dell’Amministrazione, non si sa … Comunque ottimo !

tiemp 3Con Pasqua alle porte è lecito attendersi un gigantesco uovo in villa ( e le Periferie ? ) con chissà quale magnifica sorpresa al suo interno .

Detto questo, sarebbe ora di vedere la stessa caparbietà, tenacia ed intraprendenza sulle questioni che realmente attanagliano i nostri cittadini :

  • Lavoro : ancora zero idee e zero posti di lavoro ;
  • Tasse : anche le cartelle pazze sono buone per fare cassa ;
  • Trasporti : esclusi dal Metrò del Mare, ci resta la Cumana, selfie ?

tiemp 5Mercoledì 2 marzo si terrà il Consiglio comunale su questi punti chiesti dal PD. Attendiamo fiduciosi delle risposte nell’interesse dei bacolesi.

Intanto … buone feste e mal’ tiemp’ , vamos !

L’INFORMA-LAVORO E’ RIMASTA SULLA CARTA …

lavoro 1C’è chi rimprovera l’opposizione democratica – si sono perse le notizie del centro-destra – di non fare abbastanza e c’è chi l’accusa di fare troppo. Ci appelliamo a quest’ultimi: come si fa a non denunciare un’Amministrazione che anche quando (finora caso raro) riesce a mettere insieme un progetto serio poi l’abbandona a sé stesso ?

Il caso concreto si chiama “ Informa-Lavoro ”. Si tratta di un “ un servizio di orientamento al mercato del lavoro per agevolare l’incontro domanda-offerta lavoro ” che l’Amministrazione ha creato a fine ottobre 2015 incaricando gli uffici competenti “ di dare avvio alle procedure per l’istituzione e l’organizzazione del servizio ed il successivo conferimento di incarico ”. Un provvedimento che senza pregiudizi riteniamo importante che però è rimasto tale solo su carta poiché dopo quattro mesi e diversi annunci di riorganizzazione dei settori comunali, di questo servizio non si vede neanche l’ombra.

lavoro 2Sorprende come su questo punto e più in generale, sulle questioni del lavoro, l’Amministrazione sia del tutto assente e avara di idee, nonostante la maggioranza abbia finora “affossato” le proposte del PD, le sole arrivate dal consiglio comunale “ per la creazione di posti di lavoro sul nostro territorio, proposte purtroppo rinviate in commissione e che aspettano ancora di essere esaminate ” ( http://www.bacoli2punto0.it/lavoro-approvato-ordine-del-giorno-pd-polemica-la-maggioranza/ ) .

Per cominciare a spezzare quest’immobilismo, i consiglieri democratici hanno presentato la scorsa settimana un’interrogazione al Sindaco perché “ l’Infoma-Lavoro debba essere attivata quanto prima almeno per dare risposte ai molti, ai troppi disoccupati ”.

Con giovani e padri di famiglia in cerca di lavoro, costretti ad emigrare o entrare nella morsa del “lavoro nero”, non sono ammissibili simili ritardi o distrazioni da carnevale …