ECCO I NUOVI PARCHEGGI E ZTL PER L’ESTATE

L’Amministrazione Picone ha varato questa settimana nuovi interventi sulla mobilità cioè :

  • l’istituzione (fino al 30 settembre) della ZTL – tutti i giorni e tutte le ore – a Marina Grande ( ordinanza ztl marina grande ) ;
  • l’istituzione (fino al 15 settembre) della ZTL – tutti i giorni e tutte le ore – a via Pennata ( ordinanza ztl pennata ) e via Poggio ( ordinanza ztl poggio ) ;
  • l’istituzione, firmata stamattina e valida fino al 15 settembre, di un’area di sosta a pagamento retrostante la scuola G. Marconi ( ordinanza marconi ) .

Nonostante tutto, siamo al lavoro secondo il mandato ricevuto dai cittadini !

APPROVATO L’ASSESTAMENTO DI BILANCIO

Approvato l’ “assestamento di bilancio” cioè l’assestamento di routine dei conti comunali alla luce di spese eccedenti quelle preventivate.

Approvato con “riserva”. Con riserva perché il bilancio viene rivisto sulla base dell’ancora vigente piano della precedente Amministrazione, bocciato dalla Corte dei Conti. Con riserva perché senza le motivazioni della Corte, la stessa bocciatura è “incompleta” ed è impossibile pensare a soluzioni alternative. Con riserva perché gli stessi Revisori dei conti non hanno dato un parere negativo bensì evidenziato che senza l’intervento della magistratura contabile, avrebbero dato il loro consenso.

Approvato con responsabilità verso la nostra Città. Se ce ne fossimo lavate le mani, non votando le delibere, il Consiglio comunale sarebbe stato sciolto e sarebbe arrivato un nuovo Commissario prefettizio che avrebbe dichiarato, senza troppe chiacchiere, dissesto. Dissesto che – l’ha precisato il Sindaco e la maggioranza – è solo l’ultima ratio qualora le motivazioni della Corte non lascino spiragli e ci costringano a questa misura.

Approvato con i voti della sola maggioranza. Solo la maggioranza infatti ha avuto la compattezza, la coerenza, il coraggio di rispettare, anche in questa difficile fase del nostro Comune, il mandato ricevuto dai cittadini: preservare i beni pubblici, promuovere l’equità fiscale, salvare Bacoli.

L’AMMINISTRAZIONE PICONE AL LAVORO PER BACOLI

Non si vive di solo pane o di solo piano di riequilibrio.

L’Amministrazione Picone è infatti a lavoro per dare risposte ad ampio raggio a tutti i cittadini. Ecco alcune delle questioni affrontate in queste settimane:

  • Spiagge: ripristino e rivisitazione degli accordi evitando la chiusura dei lidi militari ai bacolesi ;
  • Mobilità: sottoscrizione dell’accordo quadriennale con la Regione per inserire Bacoli nelle “ Vie del Mare ” ;
  • Traffico: incontri per creare un Coordinamento interforze soprattutto la notte; individuazione di un’asse viario di scorrimento Baia-Lucrino-Arco Felice per facilitare l’uscita da Bacoli e l’accesso alla tangenziale; valutazione di misure per limitare l’arrivo a Bacoli di automezzi (cartellonistica informatizzata, divieto d’accesso una volta esaurita la capienza dei parcheggi, targhe alterne bocciate però dalla Prefettura) ;
  • Progetti: avvio di diversi protocolli d’intesa (non solo finanziamenti ma anche gestione dei progetti) col responsabile della Regione per l’Area flegrea; calendario di incontri con gli Enti sovracomunali per recepire fondi europei-regionali; focus dei progetti e piani (PUC, PUA, PUT, ecc.) redatti o in fase di redazione, in sospeso o mai attuati ;
  • Ambiente: piano contro l’inquinamento acustico che stabilisca divieti e modalità per i fochi d’artificio, musica ad alto volume, transito di veicoli ;
  • Decoro urbano: misure per la cura dei fondi frontalieri per evitare incendi e garantire la pulizia di marciapiedi e strade; preparazione di un “pacchetto” straordinario di interventi di manutenzione del territorio; attuazione del piano di spazzamento urbano su tutto il territorio comunale ;
  • Rifiuti: individuazione di misure per la riduzione dei costi di smaltimento dei rifiuti urbani, in particolare gli umidi ;
  • Beni culturali-ambientali: visita a Bacoli di referenti internazionali per sostenere e “finanziare” la candidatura UNESCO dei Campi flegrei; invito al senatore Renzo Piano per un progetto di scultura naturale dell’isola di Pennata ;
  • Democrazia civica: avvio alla riforma dello Statuto e dei Regolamenti comunali; avvio all’attuazione dei diversi istituti di partecipazione popolare (comitati di quartiere, consulte di settore, comitato pari opportunità, forum delle associazioni, ecc.); individuazione delle migliori intelligenze locali per la costituzione di un Comitato tecnico-scientifico d’indirizzo per la valorizzazione del nostro territorio ;
  • Risanamento: predisposizione di dossier sui “temi caldi” (Centro ittico, Flegrea Lavoro, società di riscossione, ormeggi, ecc.) per cominciare, punto per punto, e nei dettagli, il piano di risanamento dell’Ente Comunale .

Infine ieri si è tenuta la prima Giunta Comunale, insediata ed operativa, 5 assessori su 5 – risolta la questione tecnica dell’arch. Francese – di cui sono state ufficializzate le seguenti deleghe:

  • Peppe Luongo: protezione civile; assetto e tutela idrogeologica del territorio; attività di formazione e informazione sulle caratteristiche, i rischi e le risorse ambientali; Biodistretto dei Campi Flegrei; pubblica istruzione;
  • Fabio Benincasa: bilancio, tributi, commercio, patrimonio;
  • Beatrice Fabbricatore: decoro e igiene urbana; funzionamento e controllo di infrastrutture; lavori pubblici; partecipate;
  • Dora Francese: urbanistica; fruibilità del territorio, mobilità e trasporti; integrazione funzionale nel vissuto urbano dei siti archeologici; riqualificazione e valorizzazione centri storici urbani e delle aree decentrate; sostenibilità energetica e ambientale;
  • Luigi Vallefuoco: affari generali ed istituzionali; avvocatura ed attuazione del programma; fondi europei; personale; demanio e portualità;
  • Il Sindaco tiene per sé le deleghe a polizia urbana; cultura; turismo, sport e spettacolo; politiche sociali; informatizzazione.

Ecco… I cittadini ci hanno eletto per amministrare e lo stiamo facendo attuando il programma. A loro chiediamo di sostenerci, anche con segnalazioni e critiche, in questa opera di ricostruzione civile e sociale di Bacoli .