RESTO AL SUD : OPPORTUNITà ANCHE PER I GIOVANI BACOLESI

Resto al Sud ” è l’incentivo che sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali avviate nel Sud Italia da giovani cui il Governo, con decreto-legge n. 91/2017, ha stanziato 1 miliardo e 250 milioni di euro .

L’incentivo si rivolge ad imprese di beni e di servizi avviate da ragazzi tra i 18 e 35 anni residenti anche in Campania, e serve a coprire le spese per ristrutturazione o manutenzione straordinaria di beni immobili, per l’acquisto di impianti, macchinari e attrezzature, per programmi informatici e per le principali voci di spesa utili all’avvio dell’attività progettata .

Le domande – valutate in ordine cronologico di arrivo – vanno presentate solo on-line sul sito www.invitalia.it .

Si tratta di una nuova opportunità, ideata e sostenuta dal PD al Governo, per creare lavoro giovanile sopratutto al Sud. Un opportunità che anche i giovani bacolesi non dovranno lasciarsi sfuggire .

DAL REI AI PROGETTI DI PUBBLICA UTILITA’ : IL 06/12 INCONTRO PUBBLICO

Mercoledì 6 dicembre alle ore 17 nella sezione di via Gaetano De Rosa 78, il Circolo PD terrà un incontro pubblico sulle misure di contrasto alla povertà e di sostegno al reddito.

L’iniziativa serve ad approfondire le nuove misure varate dal Governo e dalla Regione guidate dal PD – dal Reddito d’Inclusione Sociale ai Progetti di Pubblica Utilità – e discutere di come rilanciare, nonostante le ristrettezze economiche, le Politiche Sociali anche nel nostro Comune .

Durante l’incontro saranno date informazioni e supporto ai cittadini per la compilazione delle domande d’adesione alle misure .

I PRIMI 5 MESI DEL SINDACO PICONE

Ecco le principali azioni amministrative messe in essere nei primi 5 mesi del sindaco G. Picone :

1) Salviamo Bacoli: ricorso alla bocciatura del piano di riequilibrio;

2) Salviamo Bacoli: riequilibrio di bilancio (luglio 2017) senza il Comune sarebbe stato commissariato;

3) Salviamo Bacoli: nuovo riequilibrio di bilancio (novembre 2017) secondo le prescrizioni della Corte dei Conti;

4) Approvazione bilancio consolidato 2017: è la prima volta che le partecipate vengono messe a bilancio comunale;

5) Revisione straordinaria delle partecipazioni societarie del Comune: trasparenza e legalità, è la prima volta nella storia amministrativa locale;

6) Approvazione del regolamento per la definizione agevolata delle controversie tributarie: meno contenziosi e maggiori introiti;

7) Avvio della mensa scolastica;

8) Ripristino dello scuolabus;

9) Partecipazione al comodato d’uso di un pulmino per disabili;

10) Convenzione per 100 visite gratuite al seno ogni anno;

11) Avvio del protocollo di intesa con la Caritas Diocesana di Pozzuoli e le chiese di Bacoli in favore dei poveri e sofferenti;

12) Migliore sistemazione dei Centri sociali anziani;

13) Garanzia Giovani: firmati di 21 tirocini formativi;

14) Avviso pubblico per 25 ex lavoratori disoccupati e privi di sostegno al reddito, da impiegare in progetti di pubblica utilità, e crescente attenzione all’accordo Ministero – Regione per la regolarizzazione degli LSU;

15) Costituzione del Centro Operativo Comunale: è in corso l’allestimento della sede ed il trasferimento, presso di questa, della Polizia Municipale e delle Protezioni Civili per affrontare efficacemente le emergenze;

16) Adesione all’avviso pubblico per i finanziamenti ai Piani comunali ed intercomunali di Protezione Civile, Programma Operativo Complementare 2014/2020;

17) Finanziamenti europei-regionali: firma del protocollo d’adesione al Masterplan per la riqualificazione del litorale domizio-flegreo;

18) Approvazione del preliminare del Piano Urbano Comunale (PUC) integrato dei pareri ambientali dei SCA e del Rapporto Ambientale;

19) Avvio dell’iter amministrativo per consentire ai privati, proprietari di suoli che il PRG definisce “standard”, di realizzare progetti d’interesse pubblico (piscine, palestre, parcheggi, ecc);

20) Avvio dell’iter di bando di aree a verde pubblico da affidare ad imprenditori (chioschetti, bar, ecc) a patto di provvederne alla manutenzione;

21) Riattivazione del Grande Progetto per i Laghi Flegrei;

22) Demanio marittimo: discussione del nuovo regolamento, propedeutico all’aggiornamento del Piano Utilizzo Arenili, cercando soluzioni con i concessionari suppletivi in un’ottica di deflazione del contenzioso;

23) Carteggio e trattativa con le Autorità militari per la dismissione di immobili ed arenili;

24) Ritorno delle “Vie del Mare” a Baia e Marina Grande, e promozione dell’Archeolinea;

25) Incontri in Regione per la riapertura della stazione Cumana di Baia ed il collegamento bus con Cuma;

26) Emergenza traffico: ad agosto coordinamento interforze e tavolo in Prefettura;

27) Avvio discussione del nuovo regolamento per la Polizia Municipale;

28) Studio incremento orario di servizio per gli attuali vigili part time;

29) Carteggio ed incontri con MIBAC e Soprintendenze: prossima firma di un protocollo per il rilancio e valorizzazione dei beni storico-ambientali del territorio;

30) Rapporti ed incontri con organizzazioni ONU, associazioni ed imprenditori USA a sostegno della candidatura UNESCO di Bacoli e dei Campi flegrei;

31) Avvio procedure per l’apertura del museo della Shoah e delle iniziative per il Centenario dell’autonomia del Comune di Bacoli 1919-2019;

32) Costituito il fondo per la produttività 2017, è stata avviata la riorganizzazione della pianta organica e la revisione dei servizi dopo la destrutturazione seguita agli oltre 60 prepensionamenti;

33) Incremento delle entrate mediante tributi derivanti da chi fruisce il territorio come la tassa di soggiorno e l’utilizzo usurante di strutture e mezzi;

34) Avvio dell’iter per la rimozione della motonave Sassari I;

35) Approvazione di un Piano per il decoro urbano;

36) Individuazione di un’isola ecologica (ex containers Pineta) ed invio progetto in Soprintendenza: risparmio e miglioramento della raccolta differenziata;

37) Nuovo auto-compattatore RSU che potenzia il parco mezzi della Flegrea Lavoro.

Una netta differenza rispetto a quelli che sono stati gli 11 mesi dell’ex Amministrazione J. Della Ragione che prima attacca e poi fa la vittima. 

Scarabocchi…

Pubblicità…

E tanti errori, dal dissesto del Comune allo scioglimento del Consiglio.

Errori che le attuali Amministrazione e Maggioranza, cui il PD partecipa con la propria storia ed i propri progetti, adesso stanno correggendo.