APPROVATO IL RIEQUILIBRIO – SCIACALLAGGIO DELL’OPPOSIZIONE

Approvato il riequilibrio di bilancio che mette in ordine i conti comunali, seguendo le prescrizioni della Corte dei Conti e correggendo gli errori nella stima dei crediti di dubbia esigibilità. Trovati i soldi per evitare il default, ancora una volta il Comune può tirare un sospiro di sollievo grazie alla maggioranza che ha votato la manovra mentre le opposizioni hanno votato contro. Un inciso giusto per sapere chi, nei fatti, sta cercando di salvare Bacoli

Questo il fatto, il dato essenziale del Consiglio Comunale. Il restante è fango, il fango in cui l’opposizione freebacolese sta trascinando l’assise consiliare. Ebbene il PD è stato troppi anni all’opposizione per temere certi toni che servono solo a fare scena, a soddisfare i propri ultras, ad evitare il merito delle questioni. Agli attacchi violenti che stanno arrivando in queste ore, tuttavia, adesso risponderemo con altrettanta durezza.

Cominciamo allora a fare chiarezza, a dire che non si tratta solo di “tagli” ma per la maggior parte di spese non utilizzate – ad esempio se la mensa scolastica parte più tardi è normale che vi siano cifre non utilizzate – , di spese inutili, di spending review.

Cominciamo a dire che il riequilibrio ha ottenuto il parere favorevole dei revisori dei conti, che il riequilibrio recependo gli indirizzi della Corte dei Conti rafforza le ragioni del Comune che affronterà con maggiore credibilità le Sezioni unite della Corte,  che il riequilibrio risolve in ultimo il problema dell’integrazione salariale accessoria ai dipendenti praticamente scaricati, quando non insultati, dalle opposizioni. Il tutto mentre il Ministero delle finanze ha risposto alle controdeduzioni del Comune riscontrando un adeguato miglioramento del quadro gestionale.

Cominciamo a dire che il prof. F. Benincasa è stato preciso nell’ultima seduta consiliare: l’assessore alle finanze – che non è un perito qualsiasi – ha revisionato i residui attivi tagliando i crediti non più esigibili e rendendo veritiero e trasparente il bilancio, si è costituito in tribunale contro gli evasori, sta facendo staccare le utenze a chi non paga, sta facendo partire le prime ingiunzioni di pagamentosenza guardare in faccia a nessuno” come ha ribadito alla platea civica ed agli stessi che in passato non hanno fatto nulla, nemmeno un solo atto per il recupero dei crediti vantati.

Cominciamo a dire che è inaccettabile che il consigliere PD G. Schiano sia stato apostrofato come “animale” in pieno Consiglio comunale da un suo collega consigliere ed ex Sindaco, soltanto perché gli ha ricordato una verità scomoda e fastidiosa: i costi della festa di sant’Anna, del Natale 2015, del Carnevale, ecc.

Cominciamo a dire che è indecente l’ennesimo articolo-vergogna che insinua come Amministrazione e Maggioranza abbiamo tagliato la mensa ai bambini – basta utilizzare i bambini ! – al fine di pagare il consigliere di maggioranza che ha vinto una causa civile contro il Comune. Tre osservazioni per smentire questa balordaggine. Primo: i debiti fuori bilancio, derivati da cause giudiziarie perse dal Comune, sono una priorità ed un obbligo di legge. Quindi nessuna volontà politica. Secondo: per il pagamento dei debiti fuori bilancio esiste un fondo a sé che è diverso da quelli riequilibrati. Quindi nessuna relazione tra debiti fuori bilancio e manovra approvata. Terzo: ma quali “tagli” ?! Questa invece è l’Amministrazione che ha fatto partire la mensa nonostante le ben note difficoltà !

La cittadinanza è invitata a vedere le riprese dell’ultimo consiglio comunale per verificare, coi propri occhi e le proprie orecchie, l’impreparazione e l’incapacità delle opposizioni davanti al drammatico problema del pre-dissesto da loro stesse causato.

Intanto non rimarremmo in silenzio dinanzi questo vero e proprio sciacallaggio, dinanzi questi nuovi farisei del tempio nostrano, che ci fanno una morale di finanze ma non sono stati in grado di scrivere un piano di riequilibrio decente. Costoro li denunciamo per la barbarie politica che stanno dimostrando, li denunciamo perché sono stati causa del dissesto che l’Amministrazione e la Maggioranza Picone stanno evitando !

post scriptum : pronto il dossier sul “caso Bacoli” che verrà consegnato a diversi organi istituzionali, a partire dal Ministro di giustizia, che conterrà le denunce presentate in campagna elettorale, fino alle fake news degli ultimi giorni, diffuse solo per creare un clima di scontro e tensioni divenuto oramai incontenibile anche durante le sedute di consiglio comunale.

2 thoughts on “APPROVATO IL RIEQUILIBRIO – SCIACALLAGGIO DELL’OPPOSIZIONE”

  1. Finalmente a Bacoli un’amministrazione seria ,competente, trasparente ed incisiva, che tutela i cittadini onesti e volenterosi.

  2. Finalmente a Bacoli un’amministrazione a guida PD seria, efficace trasparente, competente che tutela i cittadini onesti e volenterosi e persegue chi non rispetta le regole ed il bene comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *